Background

Agopuntura

L’agopuntura è un tipo di approccio differente alle varie patologie e soprattutto alle persone che le manifestano. Con l’agopuntura è possibile trattare non solo problemi di tipo osto articolare (lombalgie, cervicalgie, tendiniti, artrosi e tante altre) ma anche internistiche in genere.

L’agopuntura è molto utilizzata anche per ristabilire la serenità e tranquillità delle persone in una situazione di cosiddetto “stress” sia fisico che emotivo.

È una medicina di riequilibrio su tutti i piani.

L’Auricolo Agopuntura (Auricoloterapia) è una disciplina medica, che utilizza il padiglione auricolare a scopo diagnostico e terapeutico. L’auricolo agopuntura attiva i meccanismi nervosi e biomorali (neuromodulatori, endorfine, ormoni) per riequilibrare le funzioni alterate dell’organismo che stanno alla base della malattia. La diagnosi auricolare prevede lo studio dei segni rilevabili sul padiglione con ispezione e palpazione presenti in corrispondenza di patologie acute e croniche, ma anche di turbe soltanto funzionali. L’auricoloterapia non è soltanto una terapia sintomatica, agisce infatti sui meccanismi alterati dell’organismo determinando un’autentica azione curativa.

Le principali indicazioni dell’auricolo agopuntura sono rappresentate da:

  • Terapia del dolore: patologie dolore muscolo scheletriche acute e croniche, cefalee e dolore cranio-oro-facciale, anestesiologia, medicina palliativa;
  • Stress, disturbi psico-emotivi e del sonno;
  • Obesità e disturbi del comportamento alimentare – disassuefazione da sostanze;
  • Neurologia: vertigini, tic e tremori, nevralgia post-erpetica, paralisi facciale a frigore, terapia di sostegno alle tecniche riabilitative nelle sequele di incidenti vascolari;
  • Gastroenterologia: nausea e vomito, colon irritabile, sindromi dispeptiche sine materia stipsi cronica, litiasi delle vie biliari, dolore emorroidario, singhiozzo incoercibile;
  • Ostetricia e ginecologia: amenorrea e dismenorrea, sindrome premestruale, sindrome meno-pausale, iperemesi gravidica, analgesia nel parto e nel post post-partum, ipogalattia e tutti i disturbi presenti durante la gravidanza per i quali non è indicata l’assunzione di farmaci;
  • Cardiologia e pneumologia: aritmie funzionali, fenomeno di raynaud, ipertensione borderline, asma giovanile;
  • Otorinolaringoiatria e odontostomatologia: rino-sinusiti, episodi infiammatori orl recidivanti, acufeni, sindrome dell’articolazione temporo-mandibolare, anestesiologia e terapia del dolore odontoiatrico, prevenzione gag-reflex;
  • Urologia e andrologia: sindrome della vescica dolorosa, dolore colico renale, enuresi notturna, impotenza funzionale;
  • Oculistica: congiuntivite cronica sine materia e alcune forme di patologie degenerative oculari;
  • Miscellanea: miglioramento della performance, riprogrammazione posturale.

 

Le prestazioni