Background

Chinesiologia e Osteopatia

La Chinesiologia studia il movimento del corpo umano nelle sue diverse aree, mentre l’Osteopatia è un sistema di diagnosi e trattamento riconosciuto dall’OMS che, pur basandosi sulle scienze fondamentali e le conoscenze mediche tradizionali (anatomia, fisiologia, etc.), non prevede l’uso di farmaci né il ricorso alla chirurgia.

Attraverso manipolazioni e manovre specifiche si dimostra efficace per prevenzione, valutazione e trattamento di disturbi che interessano non solo l’apparato neuro-muscolo-scheletrico, ma anche cranio-sacrale (legame tra il cranio, la colonna vertebrale e l’osso sacro) e viscerale (azioni sulla mobilità degli organi viscerali).

Inoltre a differenza della medicina tradizionale allopatica, che concentra i propri sforzi sulla ricerca ed eliminazione del sintomo, chinesiologia e osteopatia considerano il sintomo un campanello di allarme e mira all’individuazione della causa alla base della comparsa del sintomo stesso.

Il trattamento chinesi-osteopatico può avvalersi di numerosi metodi e tecniche di trattamento. Gli osteopati le utilizzano indifferentemente in funzione delle necessità terapeutiche. Una classificazione possibile è quella che fa riferimento a queste tre grandi famiglie:

  • Tecniche strutturali;
  • Tecniche cranio-sacrali;
  • Tecniche viscerali.

 

Le prestazioni