entry title

Spalla dolorosa: sintomi, cause e possibili trattamenti

Il dolore alla spalla è secondo solo al mal di schiena. Spesso compare associato ad eventi traumatici.

L’ irradiazione del dolore coinvolge spesso la regione laterale del braccio, fino a coinvolgere il gomito ed il polso. Può associarsi a perdita di forza, tipico è l’aggravamento del dolore durante la notte.

Le cause sono molteplici: sovraccarichi funzionali, cause infiammatorie con tendiniti e borsiti, sindromi da conflitto subacromiale con squilibrio posturale, rotture di cuffia traumatiche e degenerative,  lussazioni, disturbi vascolari, calcificazioni, patologie cervicali ed artrosi.

Come affrontarlo? L’ Ortopedico esegue una prima valutazione clinica funzionale, utile è associare ecografia ed rx . Potrebbero essere necessari un’ RMN alla spalla, un doppler artero-venoso o un’ elettromiografia come indagini di secondo livello.

Il trattamento può essere Fisioterapico, infiltrativo con steroidi, acido ialuronico o PRP – plasma ricco di piastrine - o chirurgico attraverso diverse tecniche artroscopiche, oppure attraverso tecniche di chirurgia aperta in base alla patologia diagnosticata.

Nei casi di artrosi dell’età evolutiva o ad esempio giovanile primaria o secondaria, dovuti a patologie vascolari e/o metaboliche, può essere necessario un intervento di sostituzione completa dell’articolazione con protesi sintetiche.

Il trattamento chirurgico potrebbe prevede un periodo di immobilizzazione in reggibraccio, che può variare da 7 giorni fino a 4 settimane, e tipicamente prevede una successiva Fisioterapia di recupero funzionale ed articolare.

Dr. Vincenzo Morea

 

Per visite e terapie contatta il Poliambulatorio Bodini Salute al numero 030 2702660 oppure inviaci una mail.